Archivi categoria: Personale

Voglia di Gelato … E che Gelato

Ringraziando Guido di Fores per il Consiglio nel mese scorso, ora decido di tornare a gustare questo gelato favoloso della Cremeria della Funivia
Io e Broomella siamo scesi a Bologna e pronti per la conquista di Bologna e della Micro Meta chiamata Gelato…. I vostri Gusti preferiti?

20120803-165018.jpg

20120803-165036.jpg

20120803-165048.jpg

20120803-165328.jpg

MISSIONE COMPIUTA

20120803-174837.jpg

20120803-174855.jpg

Si Riparte 🙂

Ed Inizia la mia piccola Pathless Pedaled

20120803-144621.jpg

Appena toccati i 1000 km ho voluto che tutto partisse con Italo, ….
Proprio stamattina mi sono ritrovato a vedere sul contachilometri 999,9 che diventava mille proprio sul nuovissimo ponte Ostiense di cui potete leggere qui , che ha in ambo i sensi una bella segnaletica per le bici; un ponte sopra la ferrovia, avveniristico per il secondo municipio di Roma a 20 metri da casa dei miei, con Eataly appena aperto , Italo e la loro attuale gentilezza è la giusta conseguenza per partire alla grande con Broomella.. E partire una volta tanto SENZA META! Sono attrezzato con il più tecnologico materiale per dormire ovunque ma non so stanotte dove dormiró! So che il mio biglietto arriva a Bologna e poi? Accetto suggerimenti:-) Cosa Cerco: verde dove mettere la mia tendina MSR Hubba , Ombra, Acqua e Natura…

20120803-142004.jpg

20120803-142021.jpg

20120803-152635.jpg

20120803-153205.jpg

06 agosto 2012
Grazie Amici per il vostro incitamento. Sto facendo un pó le prove per il progetto BrooMy Life; viaggiando da soli accadono tante evoluIuzioni, si incontrano persone con le loro storie, raccontarle tutte sarebbe emozionante e non è facile. Bisogna trovare un sistema per le batterie. Casco a pannelli solari lo hanno inventato?
Io sto archiviando nomi e foto di luogji e persone per raccontarvele! Adesso sento di stare ” spento ” con la tecnologia un’altro pó. Siate comprensivi e soprattutto sereni: So Viaggiare:-)

20120806-061934.jpg

20120806-061957.jpg

20120806-062019.jpg

20120806-062027.jpg

20120806-062044.jpg

20120806-062100.jpg

20120806-062122.jpg

20120806-062140.jpg

Ho aggiunto qualche foto! La cronologia si capisce dall’abbronzatura:-) Compaiono i due autisti della compagnia degli autobus locali che mi hanno supportato negli spostamenti ! Il più giovane 26 anni è Gerardo, grandi chiaccherate con lui, poi vi spiego! L’altro è Roberto che mi ha fatto fare un pezzettino con l’autobus per lasciarmi sulla provinciale per il villaggio della salute più!
La mia bici era carica così :

20120806-062748.jpg

20120806-062800.jpg

E quando mi fermai a prendere fiato , il destino volle che si fermó dal lato opposto della strada un camion con il dietro totalmente libero! Mi ricordai di quanto autostop ho fatto soprattutto bel nord europa grazie a Padre Guido e al suo Centro Turistico Giovanile, e mu feci sentire.. Così questo simpatico ragazzo di origini marocchine e che costruisce piscine di lusso con la ditta Scenic Up mi ha fatto arrivare in questo paradiso bello asciutto

20120806-063207.jpg

20120806-063247.jpg
Mai visto un tapirulant sul prato? Qui c’è per raggiungere le parti alte del villagio di 52 ettari e per risalire gli scivoli!

20120806-063604.jpg

20120806-063642.jpg

03 settembre

Facendo gli aggiornamenti tecnologici d’obbligo prima di ripartire professionalmente ho trovato tante di quelle foto ma alcune mi hanno colpito maggiormente. Sono quelle relative ai momenti dopo il primo accampamento in solitaria con tutta l’attrezzatura! Non conta d0v’ero, conta quella consapevolezza di poter andare in quel modo in molte parti del mondo che penso si legga sul volto!e ancora…..

….

Hai chiuso tutto?:-)

e’ vero che non vai a Benzina ma a Cibo….però non è che ti puoi mangiare tutto la sera…:-)

 

 

Veni, Vidi, Bici…Vi presento Broomella

Nel giorno di Veni, Vidi, BiciRoma 28 Aprile 2012 , decido di farvi conoscere meglio Broomella , la mia Brompton di color ” Racing Green ” che cattura ogni giorno sguardi e simpatie.
Lei porta in giro me , io porto in giro Lei. La mia mentalità di trasporto personale cambia ogni giorno,con qualsiasi meteo.

20120428-091935.jpg
Spesso penso ci siano difficoltà a far entrare Lei e me da qualche parte, in un evento importante

20120428-092551.jpg in un bar con poco spazio

20120428-092820.jpg o in un ristorante speciale in pieno centro

20120428-093013.jpg e poi mi rendo conto che sempre, sino ad ora, vengo accolto con simpatia, Lei diviene un passepartout che crea immediata empatia e tante domande:-)
In un mese di utilizzo delle Bici Pieghevoli Brompton, iniziato a Milano grazie a Gabriele del Brompton Store, proseguito per altre due settimane con altro noleggio speciale di Bimba di Giacomo Elia di BBike a Roma, primo rivenditore Brompton in Italia, e che continuo da due settimane con Broomella con i suoi 180 km in sella al Cambiamento, cosa dire?
C’è da scriverci un libro e da organizzarci dei Team Building Speciali che ADM presenterà il 10 giugno in occasione del World Championship a Roma, c’è da essere consapevoli che quel sorriso che avevo anticipato su facebook e che svelo qui sotto appartenere al giorno di ritiro di Broomella , mi accompagna ogni volta che la apro , la vivo, la piego e la Spiego, come devo fare l’ameno 5 volte al giorno con passione ed entusiasmo se ci sono i giusti tempi (penso che farò anche io un volantino di sintesi come da idea del proprietario di Dama Bianca che gestisce il Blog Bromptolandia)

20120428-095550.jpg
Questo è un modo per condividere con la speranza di contagiarti a configurare un Brompton giusta per Te , tra le 150 milioni di configurazioni possibili. Molti mi chiedono se le vendo; No, non le vendo ..le vendono altri e io consiglio BBike e Brompton Store a Milano, non prendo provvigioni ma organizzo eventi per migliorare il mondo intorno a Noi. veni , vidi , Bici è organizzato da Salvaciclisti e non da me, vado con la famiglia, affinchè sia un giorno per sensibilizzare ma anche di festa per coloro che decidono di muoversi in modo umano, sostenibile e lasciatemelo dire, magico.

Per continuare a vedere altre foto , curiosità vai subito sul Mio Diario Apple, per me è più semplice aggiornare il diario che la pagina e ho più libertà grafica. Se hai letto sino a qui e sei pronto a cliccare sul Mio Diario Apple ,un motivo ci sarà e a quel motivo chiedo PRIMA di inserire un tuo commento qui sotto, anche solo una traccia di passaggio e iscriverti al blog ( in alto a destra m semplicemente lasciando la tua mail) per rimanere aggiornato.
Ancora di più , Insieme, ogni giorno, possiamo contribuire a Fare la Differenza .
Ah… Vi piace l’idea di farmi fare delle magliette firmate Broomella …?

Buon Viaggio

20120428-105915.jpg

20120428-111019.jpg

Ed ecco il Logo Broomella che prende forma grazie al supporto del nostro studio grafico CF&M di Riccardo Conforti e alla mia idea di usare parte del logo Brompton per fare le due oo , che si pronunciano U , quindi si scrive Broomella e si pronuncia Brumella…vino preferito ?

20120517-091919.jpg

In Bici contromano ? Sul Marciapiede ?E la targa ?

Ho trovato questo articolo

Mentre altri sul Corriere della Sera già parlano di assicurazione, bollo e targa per le biciclette. Prendo in considerazione l’idea quando penseranno che ci sono persone che vogliono muoversi in bici e dovrebbero poter arrivare ovunque. Con le piste ciclabili attuali non ho alcuna intenzione di pagare nessuna tassa per circolare.

20120407-105332.jpg

20120407-105908.jpg

La Dama Nera è in circolazione …. E il Proprietario dov’è?

20120405-123148.jpg
Ma chi è il proprietario di questa bella Brompton … Più Broonella che Broomella … Dama Nera anche mi piace

Milano Roma-Aspettando Broomella

Giornata splendida a Milano , bello viverla così! BikeMi funziona ottimamente aspettando la mia Brompton !

20120321-165320.jpg
L’avventura di scoprire le pieghevoli continua con una Brompton a noleggioda BBike in attesa che arrivi la mia. A Roma ci sono le piste ciclabili, ancora poche e soprattutto non collegate tra loro; a Roma si puó entrare in metro e sui trenini, meglio farlo non in orario di punta; a Roma ci sono le salite e quindi le meravigliose discese ( provate via Veneto – Piazza Barberini e Godete) ; a Roma ci sono le macchine e una Brompton puó entrare in ogni macchina per darti un passaggio… A Roma ci sono i parchi e le Ville che forse solo ora sto veramente scoprendo… A Roma ci sono tanti giorni di sole in un anno, più di altre città che sono in pianura… Per tutti quelli tipo il Marco che ho incontrato oggi, vorrei dire :non createvi scuse, dite semplicemente che vi sentite più comodi col sederino sulla macchina ad emettere smog che tutti respiriamo e a lamentarvi del traffico che voi stessi create.. Per dare un segnale serve iniziare ad agire in modo differente e girare da Bromptoniano nella Capitale è un piccolo segnale, che fa la differenza … Questo è importante : fare la differenza.

20120403-154848.jpg

Se vuoi vedere altre foto e idee visita il mio nuovo Diario Apple
Lascia sempre un tuo pensiero, una piccola traccia per dire ció che pensi o semplicemente che sei passato di qua…

Si torna ad imparare

Questo fine settimana dedicato alla mia formazione, in realtà pensata come nostra formazione in quanto sarebbe dovuta venire anche Debora e Davide. Sarà per la prossima volta.
Nel programma formativo di quest’anno penso di aver iniziato dalla parte giusta, il corpo. Vivo le quattro dimensione che ho appreso da Covey: Corpo, Mente, Cuore e Spirito ed il Corpo sta ricevendo tante attenzioni ,e nel contempo mai abbastanza, da quel mio 29 novembre 2011 alle ore 11:11 .
Vi darò impressioni e dettagli per condividere questa mia esperienza
buona domenica

Mi hanno dato 10 minuti per migliorare il mondo

Six Seconds mi ha chiesto di migliorare il mondo in dieci minuti. Ho pensato a Voi che siete il mio mondo. Vi lascio un invito da compiere oggi: Concentratevi su una vostra competenza che volete migliorare e che abbia impatto positivo sugli altri. Fatelo ora. Dovessi farlo io inizierei dall’ascoltare meglio tenendo a bada la mia lingua che è collegata sempre ad una mente che vuole sapere di più e fa spesso troppe domande o che sa già la soluzione che magari è inappropriata. Covey: ” First seek to understand, then to be understood. ” E voi Cosa potreste fare concretamente oggi, adesso.
Anche dire un ” Ti voglio bene sentito ” è un ottimo inizio.
Buona Vita Mondo

The Juggling Metaphor Method

JUGGLING METAPHOR METHOD

Michael Gelb imparò a giocolare nel 1973, mentre frequentava un programma di studio residenziale della durata di dieci mesi con J.G.Bennett, alla Accademy of Continuous Education in Inghilterra. Nel 1974 fece ritorno negli Stati Uniti, arrotondando le sue entrate esibendosi come giocoliere in Harvard Square. Nel 1975, Michael si trasferì a Londra, dove cominciò un corso di formazione triennale per diventare istruttore dell’Alexander Therapy per l’integrazione del corpo con la mente. Allo stesso tempo stava completando la ricerca per un master focalizzato sull’apprendimento e sull’insegnamento dell’arte della concentrazione rilassata. Come parte di questa ricerca, Gelb decise di migliorare il suo juggling e di sviluppare un metodo per usare il juggling per comunicare le sue idee sull’apprendimento e su come apprendere meglio; fu così che ebbe origine il Jugging Metaphor Mehod. Gelb supportò la sua ricerca insegnando juggling ed esibendosi in night club, nei festival, per strada e ai concerti, comprese le apparizioni con i Rolling Stones e Bob Dylan.

Mentre Gelb conduceva la sua ricerca, Tony Buzan era impegnato nel perfezionare la scoperta del Mind Mapping, curare l’International Mensa Journal, scrivere il best seller Use Both Sides of Your Brain, e sceneggiare ed esibirsi in un programma per la BBC sull’apprendimento e su come apprendere meglio. Tony trovò anche il tempo di scrivere un libro di poesie e condurre la sua propria ricerca sul miglioramento del corpo e della mente, che includeva uno studio personale sulla Alexander Therapy.

Nel lavorare alla sua tesi per il master, Gelb apprese il metodo di Mind Mapping da Buzan. Applicando questo metodo Gelb completò la sua tesi, che venne poi pubblicata, diventando un best seller ancora oggi disponible in quindici paesi. Al contempo, Gelb introdusse Buzan al Juggling Metaphor Method. Questo fu l’inizio di una straordinaria collaborazione e amicizia e nel 1978 Gelb e Buzan unirono i propri talenti per creare il Mind and Body Seminar, uno straordinario training di cinque giorni per leader. Nel 1985 cominciarono a lavorare sulle Mappe della Mente, che sarebbero infine diventate Lessons from the Art of Juggling.

Insegnando separatamente o insieme, sia Gelb sia Buzan usano il Juggling Metaphor Method come parte integrante dei loro seminari. I loro studenti includono senior executive e alti dirigenti di compagnie quali Amoco, Du Pont, Merck, AT&T, Bell Atlantic, Xerox e Goldman Sachs; associazioni educative, sovrintendenti, direttori, insegnanti e studenti di tutte le età, compreso un gruppo di 2.000 bambini a Soweto, in Sud Africa; l’Esercito degli Stati Uniti, la Guardia Nazionale, le accademie di Polizia della Virginia del nord e di Londra, e molti altri gruppi quali l’Organizzazione dei Giovani Presidenti, la Nightingale-Conant Corporation, le squadre britanniche olimpioniche di canottaggio e quelle di scacchi, la National Public Radio.

Come spiegano loro stessi nel libro Lessons From the Art of Juggling, “ogni esperienza di apprendimento fornisce una preziosa opportunità per rivisitare i principi fondamentali della crescita e del cambiamento. Durante gli ultimi 25 anni abbiamo completato la nostra ricerca accademica sul cervello e sull’apprendimento con test pratici. Ci siamo messi alla prova continuamente imparando nuove cose, in particolare cose per le quali ci avevano detto da piccoli che non eravamo portati. Abbiamo così acquisito nuove capacità, come cantare, nuotare, ballare, tennis, lingue straniere, arti marziali, disegnare e giocolare.

Ciascuno di questi soggetti potrebbe costituire una fertile metafora per esplorare l’arte dell’aprrendimento e della vita. Ma il juggling offre qualcosa di speciale. Lo abbiamo scelto come focus del nostro libro perchè apprendere qualsiasi cosa include il mantenere un numero di cose “in movimento” allo stesso tempo; perchè “far cadere le palle” fornisce una metafora ideale per la capacità di affrontare gli sbagli, che noi consideriamo essere una delle abilità più importanti della vita; perchè è facile da apprendere e offre uguali opportunità ad entrmbi i sessi e alle persone di tutte le età; perché puoi praticarlo da solo o in compagnia, e tutto ciò di cui hai bisogno sono solo delle palle e le tue mani; perché i miglioramenti nel juggling sono facili da verificare, e puoi continuare a migliorarti per tutto il corso della vita. Il juggling promuove inoltre un senso di pace interiore nel pieno dell’attività, una esperienza speciale di mente e corpo in armonia. E il senso di allegria essenziale che lo informa incoraggia un facile accesso alla fondamentale modalità umana dell’apprendimento e del gioco. Infine, in modo immediato e semplice, la pratica del juggling ci allinea con il ritmo universale, con quel pulsare silenzioso e perfetto, un complesso di onde e risonanze, che è assolutamente unico e individuale, e che ci connette a tutta la creazione.”

Da The Juggling Magazine http://www.jugglingmagazine.it/new/index.php?id=100

Oggi in Personal Coaching ho insegnato a Giocolare ad uno dei miei preferiti Coachee, una donna in carriera, mamma, che proprio in questi giorni riceveva una promozione meritata. Era tanto che non insegnavo one to one, sono stato ripagato dalla luce di gioia nei suoi occhi, dall’entusiasmo che sprizzava dal corpo…..Solo giocolando si può capire e tutti possiamo riuscirci in 18 minuti, con un metodo.

Compagni di Viaggio

Con Umberto spesso i nostri progetti viaggiano più dei treni alla stazione, luogo ormai abituato ai nostri incontri prima di partire per diverse direzioni geografiche ma forse per le stesse direzioni dell’Anima!
Ahug Umb!
Ps perchè non racconti la tua versione dei nostri giorni nel bosco? Sarei motivato a recuperare la nostra foto:-)

20110615-235238.jpg